Accedete, per favore

Per questa funzione devi registrarti o effettuare il login.


KASOS

Crociere in caicco all’isola di Kasos

Kassos è un'isola tranquilla ed accogliente del Dodecanneso con poco turismo. Le persone che arrivano in vacanza qui cercano pace e tranquillità e amano essere liberi di indagare e scoprire l'isola per conto proprio. Kasos è un'isola montuosa con poche chiese antiche, grotte e uno splendido paesaggio naturale, in attesa di essere scoperto da chi ama l'avventura. Ha una popolazione di circa 1500 abitanti (per lo più marinai) che vivono nella piccola comunità di Fry. A Kasos è possibile nuotare nel mare vicino al porto di Fry, e sulle spiagge di Emborios e Kofteri. Se sarete fortunati e verrete all’isola di Kasos nei momenti dei matrimoni e feste locali, non perdetevi queste ricorrenze che ancora riflettono il patrimonio dell'isola ed il suo folklore.

Informazioni sull’isola di Kasos

Kasos, è la più meridionale delle isole del Dodecanneso, è solo 27 miglia nautiche a nord-est di Creta. I suoi primi abitanti si pensa siano stati i Fenici. Omero ne parla nei suoi racconti delle città greche che hanno partecipato alla guerra di Troia. Kasos è un'isola montuosa con una ripida costa rocciosa e alcune spiagge. Nel 18° secolo, Kasos ha costruito la sua flotta mercantile e si è arricchita col il commercio. Ha giocato un ruolo importante nella Guerra d'indipendenza greca del 1821, vendicandosi nei confronti dell’armata turca-egiziana che incendio l'isola nel maggio del 1824 e massacrò i suoi abitanti, lasciando solo pochi sopravvissuti. La capitale dell'isola è Fri, costruita sulla pittoresca baia di Bouka. Le sue case in pietra, molte delle quali costruite da capitani del mare, si estendono su entrambi i lati fino al mare. A est si trova, molto vicino, Ven è Emborios, altri villaggi costieri dell'isola. Vanta una bella chiesa dedicata alla Natività della Vergine. Un’altro paesino (Agia Marina) è situato su una collina a sud ovest ed a un solo chilometro dalla capitale, mentre Arvanitohori si trova a sud est di Agia Marina ed è immerso nell’unica valle che c’è sull’isola. A due chilometri da Agia Marina c'è una grotta chiamata Sellai, profonda 30 metri e larga 8 metri, con enormi stalattiti. Per fare il bagno e nuotare possiamo trovare bellissime e piacevoli spiagge a Fri, Emborios, Ammouda e sul vicino isolotto di Armathia.

Storia dell’isola di Kasos

Kasos fu menzionata la prima volta nell'Iliade di Omero, quando i Greci andarono a combattere a Troia. L'isola è stata anche chiamata con vari nomi, Amphe, Achne e Astravi. Il nome Kasos deriva, secondo la leggenda, dal primo abitante dell'isola, che era un principe cretese. Questo indica che i Minoici furono tra i primi a stabilirsi sull'isola. Nel 8° secolo avanti Cristo fu conquistata da Rodi, e 300 anni dopo divenne membro della Lega ateniese in corrispondenza della guerra contro i Persiani che univa quasi tutta la Grecia. Durante il Medioevo Kasos appartenne ai Veneziani, ma in realtà era un covo di pirati. Quando i Turchi dominarono l'isola nel 18° secolo, era un’isola fiorente con una potente flotta commerciale. Ironia della sorte per i turchi, questo ha aiutato molto nella guerra di Indipendenza iniziata nel 1821, visto che l'isola ha contribuito molto alla causa greca con una flotta di oltre 80 navi. Purtroppo, questo non ha aiutato l'isola, dal momento che quasi tutti gli abitanti sono morti durante la guerra, o come combattenti, o massacrati dai turchi. Il dominio turco ebbe fine solo 1921, quando arrivarono gli italiani. Kassos fu finalmente liberata nel 1948. Da allora, l'isola entrò in un profondo impoverimento, poi a poco a poco ricominciò a rivevere l’era passata ma ci vollero molti anni.

Da Vedere

Alcuni dei più importanti luoghi da visitare a Kasos sono:

  • Ven è la capitale dell 'isola ed è molto pittoresca con le sue case in pietra. C'è una chiesa da visitare qui chiamata Aghios Spyridonas.
  • Emborios è un altro grazioso villaggio, con una chiesa dedicata alla Vergine Maria.
  • In Ellinokamara ci sono grotte dove gli archeologi hanno trovato tracce di insediamenti neolitici. Sellai è una caverna di stalattite che si può visitare.
  • Nell’antica capitale di Poli, ci sono alcuni resti del Kastro veneziano e una chiesa bellissima, Ag. Triada.
  • Team di Assistenza
  • S.OkumusS.Okumus
    Il Fondatore & CEO
    soguletyacht.net

  • I.OkumusI.Okumus
    Relazioni con clienti
    ioguletyacht.net

  • E.KantarmisE.Kantarmis
    Responsabile Operativo
    ekguletyacht.net

  • E.AriE.Ari
    Direttore vendite
    eaguletyacht.net

  • A.KantarmisA.Kantarmis
    Consulente vendite
    akguletyacht.net

  • K.Cemal DikK.Cemal Dik
    Consulente vendite
    kdguletyacht.net

  • S.Ates DogangunS.Ates Dogangun
    Il Responsabile Contabilita
    saguletyacht.net

  • O.PorkarO.Porkar
    Il Responsabile Delle Tecnologie Informatiche
    opguletyacht.net

  • F.CelikF.Celik
    Assistente d'ufficio
    fcguletyacht.net