Accedete, per favore

Per questa funzione devi registrarti o effettuare il login.


LIPSI

CROCERA IN CAICCO ALL’ISOLA DI LIPSI

Lipsi è una piccola isola con le case bianche e piccole chiese con le cupole blu. Si tratta di un'isola dove le auto sono quasi inesistenti e dove la maggior parte della vita locale si svolge presso il porto dell'isola. Lipsi è un'isola molto bella e autentica del Dodecaneso dove durante il giorno è possibile ammirare il cosueto gesto dei pescatori che sbattono i polpi sulle banchine per ammorbidirli prima di darli ai ristoranti o ad uno dei tanti locali che si trovano sul porticciolo che li serviranno a sua volta ai loro clienti.

INFORMAZIONI ISOLA DI LIPSI

Lipsi è un gruppo di isole che si trova a sud-est del Mar Egeo, che a sua volta si trova a nord di Leros e ad est di Patmos. Il loro nome è preso dell’isola più grande, Lipsi o Lipsos, che è composta da agglomerati, uniti tra loro da un pezzetto di terra di 400 metri di larghezza. E 'l'unica isola abitata, con una superficie totale di 16 km quadrati, 36 km di costa ed una popolazione di circa 600 abitanti. Attorno all'isola principale, di Lipso, 24 isolotti e 6 picchi rocciosi costituiscono un impressionante gruppo di isole. Lipsi è un'isola tranquilla piccola, ancora incontaminata dal turismo di massa. Questo è il motivo per cui è il luogo ideale per chi desidera trascorrere le proprie vacanze in pace e godersi il sole, il mare e la compagnia degli isolani cordiale e ospitale. Questa è la dimensioni dell'isola ed è cosi in ogni suo posto che si voglia visitare.

La migliore situazione vacanziera si trova approssimatvamente intorno al centro dell’isola, lungo il profondo della baia che porta lo stesso nome. E’ una baia sicura in un posto ben protetto.Dietro a questa baia è sita la pittoresca città di Lipsi, con le sue case bianche e persiane blu. Al centro della città è l'imponente la chiesa di Ag. Ioannis Theologos (San Giovanni Theologician), con la sua cupola blu e due campanili. Lì, in una sala al piano terra, si può visionare la collezione archeologica della città, ne vale veramente la pena. Una delle chiese più importanti ed antiche di tutta l'isola è "Panaghia di Charos" (Vergine Maria della Morte), costruita intorno al 1600. La chiesa prende il nome dall'icona originale della Vergine Maria che tiene il Cristo crocifisso tra le sue braccia. La Chiesa celebra la festa della Vergine il 23 agosto e per la gente del posto questo è un giorno particolare che si celebra in due piazze del paese con musiche e danze tradizionali. Altri insediamenti a Lipsi sono quelli di Kouselio, Katsadia e Platys Gialos.

STORIA DELL’ ISOLA DI LIPSI

La storia di Lipsi è legata comunque alla storia delle grandi isole vicine ed in particolare a quella di Patmos. Lipsi è un nome antico e lo si incontra come "Lipsia" su antiche iscrizioni. Sembra essere stata abitata fin dai tempi preistorici. Vasi di terracotta e iscrizioni risalenti all'epoca classica sono stati trovati in varie parti dell'isola. Nel 1370 avanti Cristo i Kares abitarono l'isola, mentre 170 anni dopo furono i Dori ad occuparla intorno al 1200 avanti Cristo. Dopo di loro, gli Ioni la presero in consegna e la governarono per diversi decenni. Resti e reperti vari che sono stati trovati su una collina, testimoniano che intorno al 4° secolo avanti Cristo doveva esistere una piccola città dato che la sua posizione era un castello naturale. Nel 730 dopo Cristo Lipsi entro a far parte dell'allora stato bizantino. Da lì in poi e fino al 11° secolo dopo Cristo si persero le traccie della storia dell'isola, perché come per molte altre isole del mar Egeo, era senza vita praticamente un deserto. Nel corso del 11° secolo dopo Cristo la vicina isola di Patmos è stata dedicata a San Christodoulos (dove fu costruito il Monastero di San Giovanni Evangelista e Theologician), insieme con l’isola di Lipsi

DA VEDERE SULL’ISOLA DI LIPSI

I monumenti appartenenti al periodo paleocristiano sono di importanza. Si tratta di una grande basilica a tre camere con pavimenti a mosaico e di un Battistero forse del 5° secolo, situato a Kouselio. I resti delle mura e resti architettonici e pavimenti in mosaico si tovano nella città di Katsadia, dove si trovano oggi le chiese di San Spiridione e San Pandeleimon sono.

Alcuni dei più importanti luoghi di Lipsi da visitare sono:

  • La chiesa di Panaghia di Charos
  • La chiesa di Aghios Ioannis Theologos (chiesa più grande dell'isola)
  • La chiesa di Kimisi tis Theotokou (che si trova in un piccolo porto che prende lo stesso nome dalla chiesa
  • Panaghia di Kouselio chiesa (costruita sulle fondamenta di un tempio precristiano)
  • Le due chiese di San Nicola che si trovano su entrambi i lati del porto
  • La chiesa di San Theologos di Moschato
  • La chiesa di Profitis Ilias
  • La chiesa di ST. Nektarios
  • Team di Assistenza
  • S.OkumusS.Okumus
    Il Fondatore & CEO
    soguletyacht.net

  • I.OkumusI.Okumus
    Relazioni con clienti
    ioguletyacht.net

  • E.KantarmisE.Kantarmis
    Responsabile Operativo
    ekguletyacht.net

  • E.AriE.Ari
    Direttore vendite
    eaguletyacht.net

  • A.KantarmisA.Kantarmis
    Consulente vendite
    akguletyacht.net

  • K.Cemal DikK.Cemal Dik
    Consulente vendite
    kdguletyacht.net

  • S.Ates DogangunS.Ates Dogangun
    Il Responsabile Contabilita
    saguletyacht.net

  • O.PorkarO.Porkar
    Il Responsabile Delle Tecnologie Informatiche
    opguletyacht.net

  • F.CelikF.Celik
    Assistente d'ufficio
    fcguletyacht.net