Accedete, per favore

Per questa funzione devi registrarti o effettuare il login.


TILOS

CROCIERA IN CAICCO ALL’ISOLA DI TILOS

Semplici, persone educate vi daranno il benvenuto non appena sbarcherete sull'isola di Tilos. L’ isola ha solo 300 abitanti ed il turismo non ha ancora decollato. Qui potrete apprezzare e godere di una vita semplice e tranquilla, di una vegetazione incontamina e nuotare in acque cristalline. La mancanza di turismo vi dà l'opportunità di conoscere veramente la gente del posto e diventare parte della loro vita quotidiana. Non dimenticate di visitare il Megalo Chorio che circonda la piazza centrale dove potrete vedere i resti delle antiche mura, una necropoli (cimitero), un museo, i monasteri e le rovine di un castello.

INFORMAZIONI SU TILOS

Tilos si trova tra le isole di Nissiros e Chalki. Ha una superficie di 64 km quadrati, una costa di 63 km e una distanza di 290 miglia nautiche dal porto del Pireo. Il terreno è roccioso, con la sola eccezione di una piccola valle fertile che si trova quasi al centro dell'isola e che finisce sulla splendida spiaggia di sabbia di Eristos, che è lunga più di un kilometro.. Tilos oggi conta solo 300 abitanti. L'isola ha due insediamenti principali Livadia, che è il porto dell'isola, e Megalo Chorio che è la capitale. E’ una città imponente costruita ai piedi di una collina rocciosa con un Castello, che è stato costruito dai Cavalieri di San Giovanni e che sembra essere in bilico sopra la collina. Fino all'inizio del 18° secolo, l'intero villaggio risiedeva all'interno delle mura del castello, dove si trovano alcuni affreschi del 16° secolo. --Negli ultimi anni Tilos ha incrementato la popolazione e di conseguenza sono aumentati i distretti, come Megalo Chorio, che è la capitale dell'isola e Livadia, il porto dell'isola tutt’ora abitate. Situato a circa 2,5 km a ovest di Megalo Chorio si può visitare il monastero di San Antonis mentre a 6,5 km a nord-est della stessa capitale vi si trova il monastero di S. Pandeleimon, il più importante dell'isola. ¬---Si pensa che l'aspetto attuale sia dovuto soprattutto al periodo che va dalla seconda metà del 15° secolo fino al 18° secolo dove ebbe il suo culmine migliore. Dispone di numerosi affreschi e un cortile di ghiaia. Un altro insediamento dell'isola, è Mikro Chorio. Ad oggi deserto, ma è un posto dove vale la pena soffermarsi a visitare. Si ipotizza che sia stato costruito in epoca dei Cavalieri e che i suoi abitanti cominciarono a lasciarlo nei primi anni del 1930.

STORIA DI TILOS

Tilos fu abitata durante il periodo neolitico. E 'stata invasa e governata da varie tribù, come il popolo Pelasgico e Miceneo. Per quanto riguarda il suo nome si pensa che conservi il suo antico nome. Secondo la mitologia, Tilos prese il nome da Tilo, il più giovane figlio di Aleas Telchinidas e Helios. Su quest’ isola Tilo raccolse piante terapeutiche per la moglie malata e costrui un tempio di cui è diventò il prete. Comunque la leggenda ha sempre un suo fascino particolare, la verità sul nome come per la maggior parte delle altre isole ha una sconosciuta origine pre-ellenica. Su quest’isola è nata e vissuta la dolce poetessa Irinna, ritenuta di essere popolare ed uguale al famoso Sapfo, il quale morì in età molto giovane. L’isola fu conquistata dal potente Stato di Rodi durante il periodo ellenistico. Nel 1310 i Cavalieri di San Giovanni invasero Tilos, mentre nel 1522 furoni i Turchi a colonizzarla, fino al 1922 quando arrivarono gli Italiani e ne presero il controllo. Tilos fu definitivamente costituita parte integrale alla madre Grecia nel 1948.

DA VEDERE

Di particolare interesse sono le scoperte paleontologiche che sono di importanza mondiale. Nel novembre del 1971 uno scavo paleontologico nella grotta di Harkadio, portarono in superfice molte reliquie antiche. Ossa di elefanti nani che vivevano sull'isola circa 50.000 anni fa fino a tre-quattro mila anni fa. Altre ossa di cervi che vissero qui circa 140 mila anni fa ceramiche neolitiche e utensili di pietra. Si possono ammirare gli scheletri degli elefanti nani al museo archeologico di Megalo Chorio. Altri siti di Tilos da visitare sono:

• Taxiarchis Chiesa -Megalo Chorio
• Monastero di Santa Pandeleimonas
• Pre-chiesa cristiana a Livadia
• Chiesa di San Nicola - Livadia
• Insediamento storico di "Gera"
• Mikro Chorio con le sue chiese che hanno affreschi del 15° e 18° secolo
Ci sono circa 20 cappelle in tutta l'isola che merito una visita e che contengono affreschi del 13° e 16° secolo.

  • Team di Assistenza
  • S.OkumusS.Okumus
    Il Fondatore & CEO
    soguletyacht.net

  • I.OkumusI.Okumus
    Relazioni con clienti
    ioguletyacht.net

  • E.KantarmisE.Kantarmis
    Responsabile Operativo
    ekguletyacht.net

  • E.AriE.Ari
    Direttore vendite
    eaguletyacht.net

  • A.KantarmisA.Kantarmis
    Consulente vendite
    akguletyacht.net

  • K.Cemal DikK.Cemal Dik
    Consulente vendite
    kdguletyacht.net

  • S.Ates DogangunS.Ates Dogangun
    Il Responsabile Contabilita
    saguletyacht.net

  • O.PorkarO.Porkar
    Il Responsabile Delle Tecnologie Informatiche
    opguletyacht.net

  • F.CelikF.Celik
    Assistente d'ufficio
    fcguletyacht.net