Accedete, per favore

Per questa funzione devi registrarti o effettuare il login.

Una crociera archeologica da Bodrum a Efeso Caicco Itinerario

7 Notti / 8 Giorni
Inizio / Fine: Bodrum / Bodrum
La Durata: 7 Notti / 8 Giorni
Zona di navigazione: Turkey
Crociera totale
Calcolatore... Miglia
Calcolatore... Ora
Giorno 1
Bodrum City Tour (Half Day)

You will start your tour by discovering Bodrum with your guide while your yacht is waiting for you in Gümüşlük. 

Bodrum, ancient Halicarnassus is one of the best historical and important city of Mediterranean. Our archaeological adventure starts with exploring to Bodrum's most important parts. 

Bodrum Castle and Museum

One of the world's finest museums of underwater archeology housed in a superb 15th century castle built by the Knights of St. John of Rhodes. The world's oldest known shipwreck exhibition is now open. This star attraction rates a 'must see' on everyone's list.

The Mausoleum

The Mausoleum of Halikarnassus was one of the Seven Wonders of the Ancient World. Its site is on open-air museum visited with awe for the accomplishments of the ancients. Its monumental statuary is in the British Museum but some artifacts and replicas of its friezes can be seen on the site.

Amphitheater

Seating about 13.000 spectators the theater dates to the region of Mausolus but with modifications added by the Romans. With rock tombs above, the site provides an unequalled view of the city.

Myndos Gate

This western city gate built by Mausolus in 364 B.C. has been recently restored. Composed of four towers it stood against Alexander the Great and his Macedonian troops. Surviving portions of the city wall are under restoration. After city tour, we will drive to Gümüşlük for embarkation. 

Inizierai il tuo tour scoprendo Bodrum con la tua guida mentre il tuo yacht ti sta aspettando a Gümüşlük.
Bodrum, l'antico Alicarnasso è una delle migliori città storiche e importanti del Mediterraneo. La nostra avventura archeologica inizia con l'esplorazione di Bodrum Spettacolo originale Tradotto da Google
Gumusluk

Gumusluk used to be just a traditional fishing village in the South West of Turkey but times have changed with tourism. It is still fairly peaceful and one of its attractions is the ancient city of Myndos. The landscape is interesting and the flora is unique, two reasons why visitors will enjoy walking in this region. The beaches are very nice and nearby restaurants offer excellent fresh seafood. (Please let us know if do you prefer do have your first dinner at one of the very famous Gümüşlük Restaurant before your arrival.)

Gumusluk era solo un tradizionale villaggio di pescatori nel sud ovest della Turchia, ma i tempi sono cambiati con il turismo. È ancora abbastanza tranquillo e una delle sue attrazioni è l'antica città di Myndos. Il paesaggio è interessante e la flora è unica, due motivi per i quali i visitatori apprezzeranno camminare in questa regione. Le spiagge sono molto belle e i ristoranti nelle vicinanze offrono ottimi frutti di mare freschi. (Fateci sapere se preferite la prima cena in uno dei famosi ristoranti Gümüşlük prima del vostro arrivo.) Spettacolo originale Tradotto da Google
La crociera del giorno
1 Miglia
0:15 Ora
Giorno 2
Iasos Ancient City

After breakfast, cruising to the Iasos. Ancient Iasos a Carian city that was once an island and prospered from its excellent harbour, rich fishing grounds and red-tinted marble quarried in the nearby hills. Today, the walled acropolis-fortress stands high above the fishing harbour. Across the isthmus linking the village with Iasos are the excellent remains of a bouleuterion, with four stairs dividing the seat rows, a huge agora, the scant remains of a theatre and, to the south, a Roman stoa from the 2nd century AD dedicated to Artemis Astias. Dinner and overnight stay will be in the harbour of Iasos.

Dopo colazione, crociera verso gli Iasos. L'antica Iasos era una città carioca che un tempo era un'isola e prosperò grazie al suo porto eccellente, alle ricche zone di pesca e ai marmi color rosso estratti nelle vicine colline. Oggi, l'acropoli-fortezza fortificata si erge sopra il porto dei pescatori. Attraverso l'istmo che collega il villaggio con Iasos si trovano gli eccellenti resti di un bouleuterion, con quattro gradini che dividono le file dei sedili, un'enorme agorà, i resti scarsi di un teatro e, a sud, uno stoa romano del II secolo dC dedicato a Artemis Astias.
La cena e il pernottamento saranno nel porto di Iasos. Spettacolo originale Tradotto da Google
La crociera del giorno
25 Miglia
2:30 Ora
Giorno 3
Euromos (The Temple of Zeus)

After a healthy breakfast on board, we will leave the yacht for a visit to The Templa of Zeus in Euromos. The most important, and also the best-preserved building in Euromos is the Temple of Zeus. It is believed that already in the 5th century BC, a temple dedicated to Zeus stood at the foot of the hill. Its erection could be a symbol of the Hellenization process of these areas of Asia Minor, and the replacement of local, mostly female Anatolian deities, with the gods of the Greek pantheon.

In front of the temple, on the eastern side, the remains of an altar have been discovered. The inscription on it states that the sanctuary was dedicated to Zeus Lepsynos. The meaning of 'Lepsynos' nickname remains a mystery, but scholars believe that it is a word derived from the Carian language.

On the western slope of the hill, there are the remains of a small theater. Only five rows of seats have been preserved. The theater can be seen to the west of the temple.

Within the city agora, that was once surrounded on all sides by colonnaded porticoes, only several fragments of columns are visible.

Dopo una sana colazione a bordo, lasceremo lo yacht per una visita a La Templa di Zeus ad Euromos. L'edificio più importante e meglio conservato di Euromos è il Tempio di Zeus. Si ritiene che già nel V secolo aC sorgesse un tempio dedicato a Zeus ai piedi della collina. La sua erezione potrebbe essere un simbolo del processo di ellenizzazione di queste aree dell'Asia Minore e la sostituzione delle divinità anatoliche locali, per lo più femminili, con gli dei del pantheon greco. Davanti al tempio, sul lato orientale, i resti di un altare è stato scoperto L'iscrizione riporta che il santuario era dedicato a Zeus Lepsynos. Il significato di Spettacolo originale Tradotto da Google
Labranda Ancient Ruins

After visiting Zeus Temple we will walk into the mountains to Labranda. Labraunda is an archaeological site worth visiting. The most ancient findings belong to the year 600 BC.The area that was used as holy area in the 6th and the 5th centuries and then as temple terrace consisted of a single, small, artificial terrace. 

The 4th century BC is the most important period for the temple. At the times of the satraps named Mausolos (377 - 352 BC) and Idrieus (351 - 344 BC), this place gained a new appearance. In 355, during the sacrifice festival in Labranda, Mausolos escaped from an assassination attempt on his life at the last moment. Buildings such as a series of artificial terraces, one or two entrance buildings, a small Dor building (probably a fountain building), monumental stairs, two large feast halls (androns), a shed building (called oikoi), Stoa and Zeus Temple surrounded with columns must have been constructed after this event. With the death of Idrieus in 344, such works have been stopped. Because of the big fire disaster that took place in the 4th century BC, the holy area has lost its feature of being a cult place.

 In the afternoon we will back to our yacht for having swim, fun and doing water sports. Dinner and overnight stay in close bay Iasos. 

Dopo aver visitato il Tempio di Zeus, cammineremo sulle montagne fino a Labranda. Labraunda è un sito archeologico che vale la pena visitare. Le scoperte più antiche risalgono all'anno 600 aC. L'area che fu utilizzata come area sacra nel VI e nel V secolo e poi come terrazza del tempio era costituita da un'unica, piccola terrazza artificiale.
Il IV secolo aC è il il periodo più importante per il tempio. Ai tempi dei satrapi di nome Mausolo (377 - 352 aC) e di Idrieo (351 - 344 aC), questo luogo acquisì una nuova apparenza. Nel 355, durante il festival del sacrificio a Labranda, Mausolos fuggì da un attentato alla sua vita all'ultimo momento. Edifici come una serie di terrazze artificiali, uno o due edifici d'ingresso, un piccolo edificio Dor (probabilmente un edificio di fontane), scale monumentali, due grandi sale per le feste (androns), un capannone (chiamato oikoi), Stoa e il Tempio di Zeus circondati con le colonne devono essere state costruite dopo questo evento. Con la morte di Idrieus nel 344, tali opere sono state fermate. A causa del grande disastro del fuoco che ha avuto luogo nel 4 ° secolo aC, l'area sacra ha perso la sua caratteristica di essere un luogo di culto. Spettacolo originale Tradotto da Google
La crociera del giorno
17 Miglia
1:45 Ora
Giorno 4
Altinkum

Early morning we will set sail (depending on the wind condition) to Altinkum. Altinkum (Golden Sands in Turkish) has some lovely beaches between the land and the amazing blue waters of the Aegean. The facilities at the three beaches of Altinkum include excellent water sports and even pedaloes for those not wanting to move too quickly. There are plenty of bars and restaurants very nearby with fish an excellent choice on any menu. The waters are warm throughout the many weeks of the season and the skies usually cloudless. Our driver will pick up us from Iasos to visit Temple of Apollo. 

La mattina presto salperemo (in base alle condizioni del vento) fino ad Altinkum. Altinkum (Golden Sands in turco) ha alcune belle spiagge tra la terra e le incredibili acque blu dell'Egeo. Le strutture delle tre spiagge di Altinkum includono eccellenti sport acquatici e persino pedalò per coloro che non vogliono muoversi troppo velocemente. Ci sono molti bar e ristoranti nelle vicinanze con pesce una scelta eccellente su qualsiasi menu. Le acque sono calde durante le molte settimane della stagione ei cieli di solito senza nuvole.
Il nostro autista ci prenderà da Iasos per visitare il Tempio di Apollo. Spettacolo originale Tradotto da Google
Temple of Apollo (Didyma)

Didyma is famous throughout the ancient world as the place where a colossal temple of Apollo. The Didymaion was the third and largest temple that the Greeks built around the site of a natural spring, which they believed to be the source of the oracle’s prophetic power. In the ancient period, Didyma never had the distinction of being the biggest or the most important religious center. The Temple of Apollo located there was the second largest after the Artemision of Ephesus, and its oracle - the second most influential after Delphi. However, nowadays the visit to Didyma is much more exciting experience than looking at a single column that remained from the Artemision of Ephesus. After this time travel in Apollo, we will back to our yacht to cruise to Dilek Peninsula for an overnight and dinner.

Didyma è famosa in tutto il mondo antico come il luogo dove un tempio colossale di Apollo. Il Didymaion era il terzo e più grande tempio che i Greci costruirono attorno al sito di una sorgente naturale, che credevano essere la fonte del potere profetico dell'oracolo. Nel periodo antico, Didyma non ha mai avuto la particolarità di essere il più grande o il più importante centro religioso. Il Tempio di Apollo situato lì era il secondo più grande dopo l'Artemision di Efeso, e il suo oracolo - il secondo più influente dopo Delphi. Tuttavia, oggigiorno la visita a Didyma è un'esperienza molto più eccitante che guardare una singola colonna che è rimasta dall'Artemision di Efeso.
Dopo questo viaggio nel tempo ad Apollo, torneremo al nostro yacht per andare in crociera nella penisola di Dilek per un pernottamento. e cena. Spettacolo originale Tradotto da Google
Dilek Peninsula

Dilek Peninsula National Park in Kusadasi is among the most important natural heritages of Turkey, with an area of ​​27.598 hectares.  Dilek Peninsula has extraordinary beauty of Mediterranean flora with blue and emerald colored clean beaches.

There are many beaches to choose from, the Kalamaki beaches count of several bays the most important ones being – Icmeler, Kavakli and Karapinar. All beaches of Dilek Peninsula National Park are worth seeing beauty.

There are also some endangered species in the national park. Anadolu Pars is the most typical example of these species. There are not only many reptile, mammal and bird species in the park, but also almost all fish species and sea turtles of Mediterranean live and breed here. Monk seals protected in Mediterranean countries are also among habitants of the area. Guzelcamli village was used as the assembly place for the political and scientific centre of Ionia in the 9th and 8th centuries BC.

Il Parco nazionale della penisola di Dilek a Kusadasi è tra i più importanti patrimoni naturali della Turchia, con una superficie di 27.598 ettari.











da, le spiagge di Kalamaki contano di parecchie baie le più importanti essendo - Icmeler, Kavakli e Karapinar. Tutte le spiagge del Parco Nazionale della penisola di Dilek meritano una visita. Ci sono anche alcune specie in via di estinzione nel parco nazionale. Anadolu Pars è l'esempio più tipico di queste specie. Nel parco non ci sono solo molte specie di rettili, mammiferi e uccelli, ma anche qui vivono quasi tutte le specie ittiche e le tartarughe marine del Mediterraneo. Le foche monache protette nei paesi mediterranei sono anche tra gli abitanti della zona. Il villaggio di Guzelcamli fu utilizzato come luogo di aggregazione per il centro politico e scientifico di Ionia nel IX e VIII secolo aC. Spettacolo originale Tradotto da Google
La crociera del giorno
55 Miglia
5:30 Ora
Giorno 5
Kusadasi

Kusadasi is a major port facing due west into the Aegean Sea. It is 90 kms south of Izmir and has become a major cruise ship port of call, due among other things to the proximity of such historical treasures as Ephesus and the Temple of Artemis, the House of the Virgin Mary and the Basilica of St. John in nearby Selcuk. From Kusadasi we drive to Selçuk for visiting Virgin Mary House and Ephesus.

Kusadasi è un importante porto che si affaccia a ovest nel Mar Egeo. Si trova a 90 km a sud di Izmir ed è diventato un importante porto di crociere, dovuto tra l'altro alla vicinanza di tesori storici come Efeso e il Tempio di Artemide, la Casa della Vergine Maria e la Basilica di San Giovanni nella vicina Selcuk. Da Kusadasi guidiamo a Selçuk per visitare la Casa della Vergine Maria e Efeso. Spettacolo originale Tradotto da Google
House of Virgin Mary

The house of Virgin Mary is a typical Roman architectural example, entirely made of stones. In the 4th century AD, a church, combining her house and grave, has been built. The original two-stored house, which consisted of an anteroom (where today candles are proposed), bedroom and praying room (Christian church area) and a room with fireplace (chapel for Muslims). A front kitchen fell into ruins and has been restored in 1940's. Today, only the central part and a room on the right of the altar are open to visitors. From there one can understand that this building looks more like a church than a house. Another interesting place is the "Water of Mary", a source to be found at the exit of the church area and where a rather salt water, with curative properties, can be drunk by all.

Paul VI was the first pope to visit this place in the 1960's. Later, in the 1980's, during his visit, Pope John-Paul II declared the Shrine of Virgin Mary has a pilgrimage place for Christians. It is also visited by Muslims who recognize Mary as the mother of one of their prophets. Every year, on August 15th a ceremony is organized to commemorate Mary's Assumption.

La casa della Vergine Maria è un tipico esempio architettonico romano, interamente realizzato in pietra. Nel 4 ° secolo dC, è stata costruita una chiesa che combina la sua casa con la tomba. La casa originale a due piani, che consisteva di un'anticamera (dove oggi vengono proposte le candele), camera da letto e stanza di preghiera (area della chiesa cristiana) e una stanza con camino (cappella per i musulmani). Una cucina anteriore è caduta in rovina ed è stata restaurata nel 1940 Spettacolo originale Tradotto da Google
Ephesus Ancient City

This enclosure for archaeological remains at Ephesus elegantly reconciles historic conservation with accessibility for visitors. The site of a succession of great ancient civilizations, Ephesus, on the south-west coast of modern Turkey, embodied a peculiarly fertile synthesis of architecture and culture. In 356BC the Greeks built the Artemesium (a colossal Ionic temple dedicated to Artemis the fertility goddess) which was one of the Seven Wonders of the ancient world. During the 2nd century BC, Ephesus was the fourth largest city in the eastern Roman Empire, famous for its Artemesium, the Library of Celsus and its medical school. For more information please visit http://www.ephesus.us/ephesus/ephesus.htm

We will back to the yacht for dinner and overnight stay. You will notice a lot of visitors drop anchor nearby, Kusadasi has emerged as a major tourist attraction site with bars, cafes and restaurants.

Questo recinto per i resti archeologici di Efeso riconcilia elegantemente la conservazione storica con l'accessibilità per i visitatori. Il sito di una successione di grandi civiltà antiche, Efeso, sulla costa sud-occidentale della Turchia moderna, incarnava una sintesi particolarmente fertile di architettura e cultura. Nel 356 aC i Greci costruirono l'Artemesio (un colossale tempio ionico dedicato ad Artemide, la dea della fertilità) che fu una delle Sette Meraviglie del mondo antico. Durante il II secolo aC, Efeso era la quarta città più grande dell'Impero romano d'Oriente, famosa per il suo Artemesio, la Biblioteca di Celso e la sua scuola di medicina. Per ulteriori informazioni, visitare http://www.ephesus.us/ephesus/ephesus.htm Torneremo allo yacht per cena e pernottamento. Noterai che molti visitatori gettare l'ancora nelle vicinanze, Kusadasi è emersa come un importante sito di attrazione turistica con bar, caffè e ristoranti. Spettacolo originale Tradotto da Google
La crociera del giorno
29 Miglia
3:00 Ora
Giorno 6
Priene

Our driver will pick you up from Kusadasi to visit Priene and Miletus.  Meanwhile Our yacht will be crusing during the day from Kusadasi to Didim to meet with us after our visit to Priene and Miletus

The ancient city of Priene is famous for its dramatic setting on flat table land overlooking the broad expanse of the Meander River flood plain with the steep rock of Mount Mykale at its back. It's worth visting today for its situation, its well-preservedtheater and bouleuterion (council chamber), and the remains of its grand Temple of Athena, a work of Pythius of Halicarnassus, the architect of the famed Mausoleum. Founded by the legendary Aegyptus, Priene prospered around 550 BC, but was captured by Cyrus of Persia in 545 BC. It was a center for activities of the Ionian League around 300 BC. It later became a Roman city, then Byzantine, and was still active when captured by the Turks in the late 1200s.

Il nostro autista ti verrà a prendere da Kusadasi per visitare Priene e Mileto.
Nel frattempo il nostro yacht si farà strada durante il giorno da Kusadasi a Didim per incontrarci dopo la nostra visita a Priene e MiletoL'antica città di Priene è famosa per la sua drammatica sul terreno pianeggiante che domina l'ampia distesa della pianura alluvionale del fiume Meandro con alle spalle la ripida roccia del monte Mykale. esso Spettacolo originale Tradotto da Google
Miletus

Miletus is known for its gigantic 25,000-seat Hellenistic theater, located on the southern edge of the Meander River flood plain, 22 km (14 miles) south of Priene, Miletus was an important Ionian city for 1400 years, from about 700 BC to 700 AD. According to a legend, Miletus was founded by a hero named Miletos. 

The view from the top is excellent, revealing the theater itself, the flood plain, and the other remains of ancient Miletus including the Northern and Southern Agoras and traces of the city walls, bouleuterion, Baths of Faustina, stadium and other structures, all now badly ruined.

Mileto è noto per il suo gigantesco teatro ellenistico da 25.000 posti, situato sul bordo meridionale della pianura alluvionale del fiume Meandro, a 22 km (14 miglia) a sud di Priene, Mileto era un'importante città ionica per 1400 anni, dal 700 aC circa 700 ANNO DOMINI. Secondo una leggenda, Mileto fu fondato da un eroe di nome Mileto.
La vista dall'alto è eccellente, rivelando il teatro stesso, la pianura alluvionale e gli altri resti dell'antica Mileto tra cui le Agorà settentrionale e meridionale e tracce di le mura della città, bouleuterion, Baths of Faustina, stadio e altre strutture, tutte ora gravemente rovinate. Spettacolo originale Tradotto da Google
Didim

Re-joining our yacht in Didim. Didim gets its name from the ancient Didyma. Didim town centre is located between the Apollo Temple and Altinkum, which is the beach resort, and is 3.5km from the coastal area and 1.5km from the Temple of Apollo. Overnight and dinner will be in one of the bays near Didim.

Riunire il nostro yacht a Didim. Didim prende il nome dall'antica Didyma. Il centro di Didim si trova tra il Tempio di Apollo e Altinkum, che è la stazione balneare, e dista 3,5 km dalla zona costiera e 1,5 km dal Tempio di Apollo. Pernottamento e cena saranno in una delle baie vicino a Didim. Spettacolo originale Tradotto da Google
La crociera del giorno
42 Miglia
4:15 Ora
Giorno 7
Yalikavak

Yalikavak on the North West of the Peninsula used to be famous for its sponges and the divers skilled in finding them. It was the main economic activity. It has become increasingly popular with tourists who can enjoy the lovely coves. Sunset from the hills are stunning while the white windmills are a feature of the area. Yachtsmen know Yalikavak well and it has all the facilities that they need as they sail in these waters. 

Yalikavak, nel nord ovest della penisola, era famoso per le sue spugne e per i sommozzatori abili nel trovarli. Era la principale attività economica. È diventato sempre più popolare tra i turisti che possono godersi le incantevoli insenature. Il tramonto dalle colline è sbalorditivo mentre i mulini a vento bianchi sono una caratteristica dell'area. I velisti conoscono bene Yalikavak e hanno tutti i servizi di cui hanno bisogno mentre navigano in queste acque.
Spettacolo originale Tradotto da Google
Catalada

The Turkish Island of Catalada, (formerly known as Volo) is just 3 miles off the Turgutreis in the west of the Bodrum Peninsula on the Turquoise Coast of South West Turkey. The island gets its name because of three conical hills on it; literally it means ''fork island''.  Overnight and dinner will be in Catalada.

L'isola turca della Catalogna, (precedentemente nota come Volo) si trova a soli 3 miglia al largo del Turgutreis nella parte occidentale della penisola di Bodrum, sulla costa turchese della Turchia sud-occidentale. L'isola prende il nome a causa di tre colline coniche su di esso; significa letteralmente Spettacolo originale Tradotto da Google
La crociera del giorno
25 Miglia
2:30 Ora
Giorno 8
Bodrum

At the end of a charter holiday, and following a hearty breakfast, guests leave their charter yacht with wonderful memories of their time at sea. If they have yet to see what Bodrum has to offer, they should certainly do so before returning home. There is a well-developed tourist infrastructure with plenty of nice restaurants, bars and lively nightlife.

Alla fine di una vacanza in charter, e dopo un'abbondante colazione, gli ospiti lasciano il loro yacht con meravigliosi ricordi del loro tempo trascorso in mare. Se non hanno ancora visto cosa offre Bodrum, dovrebbero certamente farlo prima di tornare a casa. C'è un'infrastruttura turistica ben sviluppata con molti bei ristoranti, bar e vita notturna vivace. Spettacolo originale Tradotto da Google
La crociera del giorno
12 Miglia
1:15 Ora

Vuoi noleggiare un caicco per questa rotta?

Invia una richiesta utilizzando i pulsanti qui sotto e ottieni la migliore offerta per il perfetto caicco.

+90 252 316 9616

Lun - Ven: 9:00 - 20:00 | Sab - Dom: 9:00 - 14:00