Accedete, per favore

Per questa funzione devi registrarti o effettuare il login.

Chat dal Vivo
Caiccogoletta.it
Isola di Kastellorizo

KASTELLORIZO

Crociere In Caicco All’isola Di Kastellorizo

Sul bordo sud orientale di dominio greco, si estende la calma e la bella isola di Kastellorizo mascherando l’antico splendore dell'isola di Megisti, come era risaputo fin dai tempi antichi. L'isola ha una superficie totale di 9,2 km quadrati e si trova a 72 km ad est di Rodi e a soli 2 km dalla costa turca. E' un'isola montuosa e rocciosa che unisce uno splendido scenario, monumenti antichi, persone gentili e gradevoli e una vacanza tranquilla e rilassante.

INFORMAZIONI SULL’ISOLA DI KASTELLORIZO

Kastellorizo, unico insediamento dell'isola, e il porto e la capitale dell'isola. E’ composta da tre distretti, Pigadia, Horafia e infine Mandraki (piccolo pittoresco porto). Non è di facile descrizione il paesaggio dell’isola. Ci sono alcuni palazzi dipinti con colori strani con scale e balconi di legno che abbelliscono quest’isola in modo particolare. E’ una città protetta e offre al visitatore la bellezza di un paesaggio idilliaco con la nostalgia di una gloria passata. In passato la capitale fungeva anche da porto dell'isola, è stato il dono più importante geofisico di Kastellorizo, dal momento che grazie proprio a questa sua posizione era un crocevia di commercianti tra l'Europa, il Medio Oriente e l'Egitto. Era un’importante scambio economico e nautico che spiega la gloria e la prosperità passata dell’isola. Qui non vi sono, ma solo taxi. Circolazione in auto o con la moto è vietato e si coprono tutte le distanze a piedi. I sentieri sono ben conservati e sonoideali per lunghe passeggiate. Potrete nuotare sul mare di Faros, Plakes, Mandraki oppure andare alle spiagge delle isole di Ro, Aghios Georgios e Strogilli.

STORIA DELL’ISOLA DI KASTELLORIZO

Poco si sa riguardo la storia antica dell’isola a causa dei pochi scritti e degli scavi ancora meno sistematici effettuati in queti luoghi. Strumenti Neotlithic, muri preistorici, tombe scavate nella pietra, una corona d'oro di epoca micenea, iscrizioni doriche e altri accertamenti testimonianza del fatto che l’isola è stata sempre abitata sin da tempi molto antichi.

SITI DA VEDERE :

• Il Castello dei Cavalieri dell'Ordine di San Giovanni, risalente al 14° secolo.
• La pietra perfettamente conservata che tagliò la tomba Lycean sotto il castello all'ingresso del porto.
• Palaiokastro - il più grande sito dell’isola di Kastellorizo . Vi si possono vedere i resti di antichi edifici, cisterne per l'acqua e gli strumenti neolitici.
• La Metropoli di San Costantino ed Elena, i patroni dell’isola di Kastellorizo .
• Il Museo archeologico.
• Il famoso Aqua color Grotta di Kastellorizo è uno dei fenomeni più rari geologici e una delle formazioni più sorprendenti sulla Terra; Kastellorizo merita una visita solo per questo unica grotta. Questa grotta panoramica sul mare è conosciuto anche con il nome di "buco paraste" o "Fokiali" - a causa delle foche (fokia) che vivono dentro - ed è la grotta più fantasmagorica del Mar Mediterraneo. Si dice che sia superiore come bellezza alla "Crotta AZZURA" di Capri vicino a Napoli in l'Italia. Cosi disse il re Vittorio Emanuele re quando la visitò nel 1929. E’ situata a sud-est della zona costiera.
• "Palaiokastro" dove sono ancora visibili parti di muro dell'antica acropoli del 4° secolo avanti Cristo.

Richiesta di proposta

Richiesta di proposta

Cercando

Inviando questo modulo accetti la nostra politica sulla privacy e cancellazione.